Fatt’ a nomina e ‘o cucchiti

Fatt’ a nomina e ‘o cucchiti
Fatti la nomina e vatti a coricare

Godere di una buona nomina è senz’altro un bel vantaggio, perché permette di ottenere elogi e consensi anche quando non si meritano del tutto. Infatti, il benevolo pregiudizio induce a non valutare con obiettività, consentendo al “fortunato” di dormire sonni tranquilli senza doversi troppo preoccupare di essere sempre all’altezza della propria fama.

Tuttavia, se ti dovesse capitare che qualcuno, invidioso di un tuo successo, ti rivolgesse un velenoso: “Fatt’a nomina e ‘o cucchiti!”, non te la prendere, ma con tono serafico rispondigli: “Picchì non ta fai macari tu?” ( Perchè non te la fai anche tu?)

Fatti a nomina - Cucina di Sicilia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.